Archivi tag: austerità

Letta, Saccomanni, il rapporto deficit pubblico/Pil e le frazioni…

Lo scorso 12 settembre la BCE (Banca Centrale Europea) ha fatto scattare i campanelli d’allarme evidenziando che per l’Italia c’erano “rischi crescenti per il conseguimento dell’obiettivo di disavanzo” al 2,9% del Pil per il 2013 (fonte). Dopo l’annuncio “choc” di Francoforte … Continua a leggere

Pubblicato in Approfondimenti tecnici, Articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 12 commenti

I veri costi della politica

La Banca d’Italia ha aggiornato il conto sul denaro che i contribuenti italiani continuano a versare nelle casse dello Stato per contribuire al Fondo Salva Stati (la sigla utilizzata è EFSF che sta per European Financial Stability Facility) e al suo … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

Rigore, sempre rigore, fortissimamente rigore

Dopo averla menata per oltre un anno chiedendoci “Rigore! Rigore! Rigore!”, manco fossimo allo stadio; dopo averci martellato fino allo sfinimento dicendo che la spesa pubblica, l’intervento dello Stato non andava bene, non avrebbe generato crescita, non serviva a far ripartire l’economia, non era necessario, era dannoso, era roba vecchia … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

Bollettino di guerra (Marzo 2013)…

Le notizie dal fronte Eurozona: 1) Italia: il Pil è sceso del 2,4 % nel 2012 e calerà ulteriormente (- 1,3 %) nel 2013. Non a caso i consumi stanno crollando in questo inizio d’anno e indovinate cosa succede nel … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

VIDEO – La conferenza ME-MMT di Pisa del 3 marzo 2013. Seconda parte: le cause della crisi e le soluzioni per uscirne

Le slides si possono trovare cliccando qui.

Pubblicato in Eventi & Conferenze | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Un aggiornamento…

Come avevo anticipato qui, anche per il 2013 niente crescita per l’economia italiana. Ieri, davanti al Parlamento, è arrivata la certificazione di un ulteriore anno in recessione per la nostra economia – 1,3%.

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento