Bollettino di guerra (Marzo 2013)…

Le notizie dal fronte Eurozona:

1) Italia: il Pil è sceso del 2,4 % nel 2012 e calerà ulteriormente (- 1,3 %) nel 2013. Non a caso i consumi stanno crollando in questo inizio d’anno e indovinate cosa succede nel mondo reale (non quello di Giannino e Boldrini per intenderci) alle aziende se le persone non comprano più i loro prodotti? Non è difficile: senza compratori che comprano i venditori non vendono.

2) Spagna: Pil in calo del’1,5 % per il 2013 e vendite al dettaglio che viaggiano sul meno 7,9 % ad inizio anno.

3) Portogallo: Pil giù del 2,4% nel 2013.

4) Francia: crescita zero nel 2012.

E per finire un’altra notizia che dovrebbe far riflettere:

ImmagineE sentite come descrive il tutto uno dei padri nobili dell’Euro (non vi svelo subito l’identità):

«Tanti si troveranno con una pensione miserabile, con cui non potranno vivere e si troveranno a dormire in auto».

Ecco qui di chi si tratta.

Ah ovviamente non parlatene con loro. La colpa è del debito pubblico e della casta corrotta.

Daniele Della Bona

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Bollettino di guerra (Marzo 2013)…

  1. Fabri ha detto:

    Proponiamolo per il Quirinale!!
    Ne ha tutti i requisiti…
    Così porterà definitivamente a compimento il progetto a cui è stato funzionale nell’ultimo trentennio!!

  2. Pingback: Cosa accade nell’Eurozona? |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...